Posts tagged: corsi estetica roma

Accademia Bioolos I Consigli di Natale

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORE IN NATUROPATIA OLISTICA

Scuola Estetica Riconostiuta Roma


Alla fine del percorso ci sarà un esame e il rilascio dell’attestato di Operatore in Naturopatia Olistica.
I vari moduli sono monotematici, questo da la possibilità di frequentarli singolarmente.
Il prezzo dell’intero percorso è di € 1189,00 + iva anziché € 1380,00 + iva.

Possibilità di rateizzazione

1° Modulo: Aromaterapia primo livello (2 giorni) + Pulizia viso aromaterapica senza vapore

2° Modulo: Aromaterapia secondo livello (2 giorni) + Reset Aroma massaggio

3° Modulo: Chakra: Riequilibrio Energetico (1 giorno)
Radioestesia, Cristallo terapia, Fiori di Bach e Oli essenziali per riequilibrare i 7 Chakra

4° Modulo: Pinda Sweda (1 giorno)
Massaggio con saccottini caldi di erbe medicali

5° Modulo: Abhyanga Ayurveda Vata (1 giorno)
Massaggio stimolante e tonificante

6° Modulo: Abhyanga Ayurveda Pitta (1 giorno)
Massaggio rilassante e calmante

7° Modulo: Abhyanga Ayurveda Kapha (1 giorno)
Massaggio drenante e riducente

Scuola Estetica Riconostiuta Roma

Chili di Troppo dopo L’estate? Segui i Consigli di Accademia Bioolos

ALIMENTAZIONE POST- VACANZE
Consigli dell’Accademia Bioolos di Roma per rimettersi in forma al ritorno delle ferie estive

Le vacanze estive sono ormai giunte a termine e stiamo rientrando pian piano alla routine di tutti i giorni. C’é chi si è goduto le vacanze al mare e chi in montagna, chi ha trascorso le giornate con amici e parenti davanti a tavolate ricche di cibarie varie, chi si è rilassato al lago e chi ha fatto escursioni tutto il giorno.
Insomma, ognuno di noi ha deciso di godersi il relax dopo un anno di lavoro e responsabilità.

Curare la propria alimentazione in estate è estremamente difficile, soprattutto se si pensa che questa è la stagione degli incontri, dei pranzi fuori casa e delle grigliate in giardino, occasioni per rivedere amici d’infanzia e parenti ai quali non si può dire di NO!
Cosi si rientra a casa con la nostalgia della stagione appena conclusa e con qualche chiletto in più che bisogna smaltire il prima possibile.

Ma come facciamo a ritornare alle nostre sane abitudini alimentari e rimettersi sulla giusta carreggiata?

Ecco alcuni consigli per rimettermi in forma dopo l’estate.

RISPETTIAMO L’ORARIO E IL NUMERO DEI PASTI: riprendere a mangiare correttamente significa rispettare il numero dei pasti ,ossia 5 pasti giornalieri.
Estremamente importanti sono gli spuntini: questi ci permettono di arrivare ai pasti principali (pranzo e cena) non affamati e a controllare la sazietà per tutto il resto della giornata.
Scegliete per gli spuntini frutta di stagione ricca di antiossidanti, fibra alimentare, vitamine e sali minerali che contrastano l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e dell’insorgenza di patologie, e che ci aiutano a rafforzare le nostre difese e migliorano la funzionalità dei nostri apparati.

LA COLAZIONE PASTO IMPORTANTE DELLA GIORNATA: è il pasto più importante che ricarica il corpo di energia dopo la notte appena trascorsa.
Scegliamo prodotti integrali come fette biscottate e pane, ricchi di fibra alimentare che aiuta a regolarizzare il nostro intestino, andando a rimuovere le sostanze tossiche dalle pareti intestinali.
La fibra alimentare ci aiuta a raggiungere la sazietà e a contrastare l’aumento della glicemia che si manifesta, normalmente, dopo il consumo di zuccheri; in questo caso si ha una migliore risposta ormonale che riduce la formazione del grasso, reazione fisiologica che si manifesta subito dopo un pasto ricco di zuccheri. In questo modo riusciremo a ridurre gli accumuli di grasso ai quali siamo geneticamente predisposti e ne favoriremo la loro mobilizzazione.
Accompagniamo il tutto ad uno yogurt magro o ad un bicchiere di latte e arricchiamo le nostre fette biscottate con un cucchiaio di marmellata 100% frutta.

NON SALTARE I PASTI: se pensiamo di saltare il pranzo perchè abbiamo mangiato troppo nelle settimane precedenti commettiamo un grosso errore!
I nostri geni sono impostati sul risparmio per contrastare la carestia alimentare: se pensiamo di ridurre le calorie, per riuscire a buttare giù i chili presi durante l’estate in poco tempo, andiamo ad attivare un circolo vizioso; il nostro organismo farà un grande rifornimento ogni volta che ne avrà la disponibilità e questo anziché aiutarci a ridurre il tessuto adiposo lo aumentà di conseguenza.
Per cui scegliete a pranzo e a cena cereali integrali (farro, orzo, quinoa, avena e riso), pesce azzurro e contorni di verdure di stagione cotte e/o crude.
Preparate dei piatti completi che apportano tutte le sostanze necessarie al nostro organismo e che renderanno più piacevole e gustoso il pasto.

RIDUCIAMO IL CONSUMO DI SALE, GRASSI SATURI E ALCOOL: orientiamo la nostra scelta su alimenti freschi e di stagione, poco lavorati e trattati anche perchè ne abbiamo fatto il pienone durante le vacanze estive!
Alimenti lavorati e trattati sono ricchi di sale, che aumentano la ritenzione idrica nel nostro organismo, responsabile poi di inestetismi quali cellullite e patologie come l’ipertensione.
Quando eccediamo con il consumo di sale le nostre cellule subiscono una disidratazione, l’acqua tenderà ad uscire all’esterno e questo aumenta il volume del liquido extracellulare ( quantitativo di acqua che circonda le cellule). Se questa condizione si protrae nel tempo a risentirne saranno anche i vasi sanguigni che non riusciranno più a svolgere normalmente la funzione nutriva verso i nostri tessuti.
Per questo motivo incrementiamo il consumo di alimenti freschi e riduciamo il consumo di prodotti lavorati, per dare il tempo al nostro corpo di disintossicarsi attraverso l’azione benefica di quelle sostanze protettive e curative che troviamo nella frutta fresca, frutta secca, pesce azzurro e olio extravergine d’oliva.


BERE TUTTI I GIORNI 2 LITRI DI ACQUA: se vogliamo depurare il nostro corpo dalle scorie e dalle tossine che si sono accumulate dobbiamo idratarlo con la giusta quantità di acqua.
In estate si perdono sali minerali con l’aumento della sudorazione e della traspirazione e per questo motivo dobbiamo provvedere tutti i giorni ad idratarlo.
L’acqua è la molecola fondamentale per la funzionalità di tutti i nostri organi, se manca l’acqua le nostre cellule invecchiano e non riescono a funzionare correttamente.
Per chi non riuscisse a raggiungere quotidiamente tale quantitativo di acqua si può consigliare di utilizzare delle tisane diluite: centella, ippocastano, betulla, melissa, mirtillo, uva rossa hanno un’azione drenante e migliorano la funzionalità del microcircolo ed allo stesso tempo rendono l’acqua da bere “più gustosa”. Un rimedio per chi non riesce a soddisfare il fabbisogno idrico.

RIPRENDI A FARE MOVIMENTO: uno stile di vita attivo migliora la funzionalità del nostro sistema respiratorio e cardio-circolatorio aumentando cosi il nostro metabolismo, questo ci permetterà di consumare più energia e smaltire il grasso in eccesso.
Bastano 30 minuti di passeggiata veloce tutti i giorni per riattivare i nostri sistemi e migliorare l’attività dei nostri organi.

 

Dott.ssa Pamela Cardace
Biologo-Nutrizionista
Docente di Alimentazione e Nutrizione
Presso Scuola di Estetica Roma Bioolos

 

 

L’estetica oncologica nuova frontiera….segui Accademia Bioolos

L’estetica oncologica nuova frontiera

 

Lo sapevi che.. il mondo dell’estetica sempre  più si sta specializzando nel settore sanitario e del benessere, verso nuove interessanti frontiere. Il percorso  nella scuola di estetica accademia bioolos, inizia giànell’ambito del percorso regionale con la tecnica di linfo-drenaggio manuale originale vodder, massaggio ormai riconosciuto a livello mondiale dalla classe medica. Il LDM  utilissimo in caso di linfedema post-intervento, ma anche con spiccate proprietà rigeneranti per i tessuti danneggiati dalla chemioterapia. La scuola di estetica bioolos in questi casi insegna alle proprie allieve  a lavorare esclusivamente con il consenso dei medici, con la giusta tempistica di intervento. Si apprende da subito che pur rimanendo un intervento estetico e mai sconfinando  dal ruolo, l’estetista ha la possibilità di dare un beneficio sia fisico che psicologico. La scuola di estetica bioolos fornisce innanzitutto le competenze scientifiche necessarie a comprendere cosa siano la patologia e le terapia oncologiche e come esse agiscano a livello cutaneo. I seminari specifici illustrano poi come adattare metodi, manualità e strumenti dei trattamenti di bellezza e benessere alle condizioni particolari di un paziente oncologico. I protocolli d’interventosono molteplici, come i fiori di Bach, la reflessologia plantare e palmare, aromaterapia,.. tutti perfezionati con i medici e in sinergia con i trattamenti medici, includono manualità linfodrenanti e miorilassanti, trattamenti nutrienti e riepitelizzanti, make-up permanente correttivo per ricostruire l’arco sopraccigliare o l’aureola mammaria, manicure e pedicure, igiene e cura della pelle, epilazione. Particolare attenzione è riservata ai prodotti cosmetici specifici da usare e agli aspetti psicologici dell’interfaccia con la persona in cura.
Occuparsi della propria immagine e benessere può aiutare le persone ad affrontare la malattia. Un aspetto, quello dell’estetica, da non sottovalutare all’interno del percorso terapeutico. Sono molti, infatti, gli studi scientifici che confermano quanto l’aspetto psicologico possa influire sul recupero dalla malattia e potenziare l’efficacia delle terapie oncologiche.
Le tossicità cutanee provocate dalle terapie oncologiche creano infatti inestetismi fastidiosi e invalidanti, che deteriorano la qualità di vita del paziente  – in aggiunta alla gravità intrinseca della sua patologia. Non si tratta qui di affidare il benché minimo ruolo “sanitario” a delle professioniste del benessere, ma invece di metterle in condizioni di minimizzare gli effetti secondari invalidanti delle terapie, nei limiti legali, etici e funzionali della loro professionalità.
Noi professionisti dell’accademia bioolos, sempre attenti alle nuove evoluzioni della professione dell’estetista strutturiamo corsi specifici per chi vuole lavorare nel campo oncologico sanitario.

 

 

Cristina Sanna
Docente estetista naturopata scuola di estetica Bioolos